Hotel Chianti - Resort spa Toscana - Hotel 5 stelle in Chianti - Vacanze campagna Siena

Prenota

da questo sito

Miglior tariffa garantita

PRENOTA DA QUESTO SITO

Bottiglia di Chianti Vallepicciola

Tour VIP con degustazione della tenuta vinicola su prenotazione

Risveglio dei 5 sensi

La vista spazia sulle meravigliose colline del Chianti. Il silenzio rasserena l’udito. Il gusto e l’olfatto rinascono di fronte ai…
Leggi tutto

Paga ora e Risparmia fino al 20%

Se hai già in programma di passare la tua vacanza all’Hotel Le Fontanelle, scegli le date e conferma subito la…
Leggi tutto

Anima e storia di Hotel Le Fontanelle nelle parole della Signorina Bolfo

04
May
2020

La Signorina Giuseppina Bolfo è la proprietaria di Hotel Le Fontanelle, colei che, ad un insediamento rurale quasi dimenticato, ha affidato la realizzazione di un sogno. La scoperta di questo magico luogo risale al 1999 ed apre uno splendido capitolo nella storia di questa parte di Chianti.

Nelle parole della proprietaria risuona forte la passione per l’autentica ospitalità e immutato l’orgoglio per aver riportato in vita qualcosa di speciale.

 

Che cosa l’ha affascinata dell’antico insediamento e perché ha deciso di convertirlo in un hotel 5 stelle?

 

La prima volta che visitai il complesso abbandonato delle Fontanelle rimasi affascinata dal panorama, ma anche dalla bellezza degli edifici, strutturati in vario modo e curatissimi in alcuni dettagli come archi, fregi e soffitti in mattoni. All’istante maturai l’idea di farne una struttura ricettiva dedicata a un certo tipo di clientela, anche esigente, con cui mi rapportavo già in un agriturismo da noi aperto in quegli anni.

 

Come si sono svolti i lavori di restauro e con quali obiettivi è stato portato avanti il progetto di recupero?

 

Il desiderio primario è stato la conservazione del fascino da me avvertito la prima volta, tutto il progetto di recupero, seguito dall’architetto Gozzi, mia nipote, è stato finalizzato al mantenimento dell’identità originaria del luogo. Abbiamo ricavato le funzioni necessarie alla nuova destinazione alberghiera, lasciando quanto possibile inalterate le strutture murarie e la distribuzione degli spazi.

 

Quando, nel corso di questo processo, ha capito di aver fatto la scelta giusta e ha visto il sogno prendere vita?

 

Quando hanno iniziato a prendere forma le prime camere, i soggiorni comuni, le logge, ogni spazio arricchito da ampie vetrate o da semplici finestre che, inquadrando il paesaggio circostante, sembravano tele d’autore!

 

Estetica a parte, cosa è cambiato all’Hotel Le Fontanelle, dal giorno della sua apertura ad oggi?

 

In oltre dieci anni di attività, l’hotel ha acquisito una naturalezza che solo il tempo sa dare. Il processo di perfezionamento ha interessato, accanto a strutture e giardini, le competenze maturate in tutti settori che contribuiscono alla riuscita di un hotel 5 stelle: accoglienza, amministrazione e marketing, ristorazione, manutenzione e osservanza delle norme di legge, gestione del personale e molti altri.

 

Cosa ha rappresentato, e cosa rappresenta oggi, Hotel Le Fontanelle per lei?

 

Inizialmente la preoccupazione per la buona riuscita, oggi incarna tutto l’orgoglio e la felicità di aver realizzato un grande progetto.

 

Quale ambiente ama maggiormente del suo hotel e perché?

 

Sicuramente ciò che mi dà maggiore gioia è passeggiare all’esterno dell’hotel, avvolta dalla meravigliosa natura circostante e dai nostri giardini, curati da mani sapienti e intrisi di spontanea bellezza. Amo molto anche il soggiorno principale che, con il grande camino, mi infonde una piacevole sensazione di casa.

 

Cosa significa essere proprietaria di Hotel Le Fontanelle?

 

Senza dubbio comporta una buona dose di responsabilità, ma anche l’orgoglio di aver realizzato un luogo raro e prezioso.

 

Quali valori ha trasmesso al management e allo staff del suo hotel?

 

Ho trasmesso loro la consapevolezza di come ogni dettaglio, per quanto minimo, sia fondamentale per creare nell’ospite una percezione positiva di noi e, di conseguenza, come un piccolo difetto, una sbavatura, possano compromettere il lavoro portato avanti ogni giorno con passione in hotel. 

 

Cosa cambierebbe, oggi, nel mondo dell’ospitalità?

 

La mia concezione di ospitalità è probabilmente un po’ all’antica, un rapporto più personalizzato di quanto comunemente la si intende oggi in una struttura alberghiera. Per me ogni ospite si avvicina molto ad un invitato a casa mia e vorrei che tale inclinazione venisse percepita come il privilegio di una calda e sincera accoglienza.

E questa idea di ospitalità – la sensazione rilassante di sentirsi a casa propria - è esattamente ciò che distingue Hotel Le Fontanelle da qualsiasi altro hotel.

 

Ricorda un aneddoto particolarmente divertente nella storia di Hotel Le Fontanelle?

 

In tanti anni ne sono accorsi molti e simpatici! Uno che ricordo chiaramente riguarda un’ospite inglese che, sorpresa dalle meraviglie dell’hotel e dei giardini, mi manifestò la gioia di sentirsi in un vero paradiso, aggiungendo che, se il paradiso assomigliava a questo posto, poteva anche morire subito!

 

Cos’altro farebbe se non ci fosse l’Hotel Le Fontanelle?

 

Dopo tanti anni di appassionato lavoro, so di lasciare il mio hotel in ottime mani, quelle dei miei nipoti, ora responsabili del management. Direi che, a 90 anni, posso iniziare a riposarmi!

 

 

Ultimi Post
  • +

    Wine Experience, i nostri calici indimenticabili nel cuore del Chianti

    Vittorio Terracino, maître del ristorante La Colonna di Hotel Le Fontanelle da sette anni, svela le peculiarità del mestiere e gli aspetti che lo rendono orgoglioso della sua attività in struttura.

  • +

    Passione Toscana: nelle cucine di Hotel Le Fontanelle con Chef Canella

    Daniele Canella, lucchese classe 1974, è il brillante chef del ristorante La Colonna presso Hotel Le Fontanelle.

  • +

    Anima e storia di Hotel Le Fontanelle nelle parole della Signorina Bolfo

    La Signorina Giuseppina Bolfo è la proprietaria di Hotel Le Fontanelle, colei che, ad un insediamento rurale quasi dimenticato, ha affidato la realizzazione di un sogno.

  • +

    Vacanze di primavera: benvenuti nella Toscana in fiore

    Il nostro angolo di Toscana, ritagliato tra borghi in pietra, passioni travolgenti in occasione del Palio senese e paesaggi da cartolina in Val d’Orcia, è un mosaico dai dettagli unici.

  • +

    Bentornata Primavera: vivila in pieno all'Hotel Le Fontanelle

    Dopo il prolungato letargo invernale, piante ed animali gradualmente si sgranchiscono ai rassicuranti raggi del sole. Le maggiori ore di luce e le temperature miti incoraggiano la natura ad aprirsi fiduciosa alla stagione più dolce, la primavera.

Info e Prenotazioni

Prenota Chiama Email